martedì 23 luglio 2013

Ai nastri di partenza!

Ai nastri di partenza
di David Rodinó



Foto ripresa da: http://www.ingenieur.de




Diciotto squadre che rappresentano nove delle sedici regioni tedesche. La capitale Berlino nuovamente nella massima serie dopo un anno di purgatorio nella Zweite Bundesliga. Il ritorno ai vertici della Eintracht Braunschweig, squadra fondatrice della Bundesliga nel 1963 e prima squadra a portare uno sponsor (Jegemeister) nel 1973, sulle maglie del calcio professionistico tedesco. Il Bayern onnivoro nella stagione scorsa che proverà a ripetersi con il suo nuovo profeta della panchina Guardiola, il quale ha in Mario Gotze, sfilato a suon di milioni ai rivali del Borussia Dortmund, il suo nuovo Messi. Sono solo alcuni dei temi che dipingeranno il colorato quadro della prossima Bundesliga 2013-2014.

Vi presento le 18 squadre partendo dalle ultime arrivate e via via salendo fino ai campioni in carica.


Eintracht Braunschweig
(15 Dicembre 1895)

Foto ripresa da: http://sportbild.bild.de


I Giallo-blu di Braunschweig tornano dopo 28 anni di sofferenza nelle serie inferiori in Bundesliga. Gli uomini allenati da Torsten Lieberknecht cercheranno di ripetere nella massima serie il gioco imprevedibile e la camaleontica tattica che ha caratterizzato la stagione della promozione. L´acquisto dell´esperto Marco Caligiuri dal Magonza (Mainz) rinforza un centrocampo molto dinamico. In attacco Dennis Kruppke, fortissimo nel gioco aereo insieme al tuttora infortunato tedesco-congolano Domi Kumbela, capocannoniere della scorsa stagione con 19 reti, cercheranno di scaldare gli animi dei 23.325 spettatori che riempiranno ogni due settimane l´ Eintracht-Stadion.


Hertha Berlino
(25 Luglio 1892)

Foto ripresa da: http://www.bz-berlin.de


Dopo un solo anno di purgatorio l´Herta del tecnico olandese Jos Luhukay é tornata nel paradiso della Bundesliga. Il sistema tattico 4-2-3-1 che ha cosí ben funzionato la stagione passata verrá sicuramente riconfermato ed i due mediani Peer Kluge e Peter Niemeyer, i quali avranno quest´anno la possibilitá di rifiatare grazie all´acquisto del giapponese ex Leverkusen Haime Hosogai, saranno fondamentali nella fase difensiva e di ripartenza della squadra berlinese. La fantasia ed i calci piazzati al fulmicotone del centrocampista brasiliano Ronny e la probabile esplosione definitiva dell´attaccante Pierre-Michel Lasogga fanno giá sognare i tanti tifosi della capitale. Scommetto che i 74.244 posti a sedere dell´ Olympiastadion verranno spesso occupati.


Hoffenheim
(1 Luglio 1899)

Foto ripresa da: http://images.zeit.de

Dopo la salvezza in extremis della passata stagione, la societá del plurimilionario Hopp cambia strategia e mette alla porta i vari Tim Wiese, Eren Derdiyok e Matthieu Delpierre, i campioni acquistati lo scorso anno per puntare ad un posto nelle coppe Europee. La squadra affidata al trainer Gisdol, che guidó, dal 2009 al 2011, la squadra primavera e che conosce al meglio tutti gli uomini della rosa, punterá sulla consumata esperienza di Andreas Beck e di Sejad Salihovic e sui talenti fatti in casa che rispndono al nome di Niklas Süle e di Andreas Ludwig. I tifosi dell´Hoffenheim aspettano con trepidazione l´inizio della sesta stagione nella massima serie e non vedono l´ora di riempire i 30.150 posti della Wirsol Rhein-Neckar-Arena.


Augusta
(8 Agosto 1907)

Foto ripresa da: http://www.bundesliga.de 

Dopo le sorprendenti e meritate salvezze delle ultime due stagioni il FC Augsburg cerca la definitiva consacrazione tra le grandi del calcio tedesco. La squadra del tecnico Weinzierl ha cambiato pochissimo e la SGL Arena con suoi 30.660 é pronta ad accogliere i suoi nuovi acquisti, che rispondono al nome del veterano Halil Altintop e del giovane talento Raphael Holzhauser.


Werder Brema
(4 Febbraio 1899)

Foto ripresa da: http://www.werder.de 

A dieci anni dalla vittoria della sua ultima Meisterschale inizia in Brema una nuova Era. Dopo quella gloriosa del tecnico Schaaf, conclusasi lo scorso anno con una fortunosa salvezza alla penultima giornata, potrebbe iniziarne un´altra, sotto la guida del bravo Robin Dutt. Il giovane difensore italiano Luca Cardirola ed il centrocampista del Congo Cedric Makiadi portano forze fresche alla compagine Anseatica e i 42.500 spettatori che riempiranno dalle prime giornate il Weserstadion, non vedono l´ora di applaudire i loro nuovi eroi calcistici.

Magonza
(16 Marzo 1905)

Foto ripresa da: http://www.spox.com

Da anni non conosce altro. Ogni estate deve, il tecnico, Thomas Tuchel ricostruire la sua squadra. Il Mainz 05 ha ceduto il suo uomo migliore, l´ungherese Szalai, ed insieme a lui tanti altri protagonisti della sofferta passata stagione. La squadra di Magonza puó consolarsi con la conferma della sempre piú efficace ala destra Nicolai Müller e con i nuovi arrivi dell´esperto centrocampista Shini Okazaki dallo Stoccarda e del promettente attaccante Sebastian Polter dal Norimberga. La moderna e bellissima Coface Arena con i suoi 34.000 spettatori é giá pronta ad una nuova entusiasmante stagione.


Stoccarda
(9 Settembre 1893)

Foto ripresa da: http://www.dein-gesicht.de

Bruno Labbadia inizia il suo quarto anno da allenatore dello Stoccarda, ottenendo quello che richiedeva da tempo e cioé una rosa piú ampia. I nuovi arrivi del norvegese Abdellaoue dall´Hannover e di Moritz Leitner dal Borussia Dortmund rinforzano la compagine degli Svevi che deve rifarsi di una ultima stagione molto deludente. I calorosi tifosi dei Rossi attendono un campionato diverso e sono pronti a riempire i 60.441 posti della Mercedes-Benz Arena.


Wolfsburg
(12 Settembre 1945)

Foto ripresa da: www.vfl-wolfsburg.de  

Dopo la sbornia di acquisti milionari, senza risultati onorevoli, che nelle ultime stagioni aveva caratterizzato la strategia del trainer Magath e del manager Hoeneß, il tecnico, subentrato nel corso della passata stagione Hecking insieme al dirigente Allofs hanno invertito la rotta e le cessioni sono state numerosissime. Pochi acquisti mirati come quello del difensore, ex Norimberga, Tim Klose e la conferma del playmaker Diego e dei piú esperti giocatori della rosa proveranno a dare la scossa ad una squadra che, negli ultimi quattro anni, dopo il titolo conquistato nel 2008-2009, ha deluso le aspettative dei tifosi della cittá della Wolkswagen. La Wolkswagen Arena con i suoi 30.000 tifosi fedeli si aspettano dai propri calciatori la stagione del riscatto.


Norimberga
(4Maggio 1900)


Foto ripresa da: http://cdn1.spiegel.de

Dopo due decimi posti in fila a Norimberga si respira aria nuova. Per la prima volta durante l´estate la dirigenza non ha venduto i pezzi migliori. Le acquisizioni in fase offensiva dei giovani talenti Josip Drmic dallo Zurigo e Daniel Ginczek dal St.Pauli danno freschezza ad un reparto offensivo che lo scorso anno ha deluso le aspettative. Il tecnico Wiesinger proverá a fare meglio della passata stagione per regalare, ai 50.000 che affolleranno il Grundig Stadion, il sogno di un ritorno in Europa che manca dal 2007-2008.


Hannover 96
(12 Aprile 1896)

Foto ripresa da: http://de.uefa.com

Dopo due stagioni consecutive in Europa League la squadra del trainer Slomka, ha mancato, nel 2012-2013, l´appuntamento con l´Europa. Le lacune difensive registrate nel campionato passato spera di risolverle con l´acquisto dal Nancy del gigantesco Salif Sané. Se in avanti Diouf e Ya Konan si ripeteranno sui livelli della scorsa stagione, aiutati, oltre che dal fantasista ungherese Huszti, anche dal nuovo talento, rilevato dal Borussia Dortmund, Leonardo Bittencourt, i 49.000 spettatori che affolleranno la HDI Arena potranno sognare un piazzamento nelle coppe europee.


Borussia M`bach
(1 Agosto 1900)

Foto ripresa da: http://www.borussia.de

Il bravo tecnico Lucien Favre é molto soddisfatto della rosa a sua disposizione. Con le acquisizioni del suo pupillo Raffael, ai tempi dell’Herta Berlino e del giovane talento offensivo, ex Friburgo, Max Kruse, la plurititolata compagine della Vestfalia confida di tornare a giocare per un posto nelle coppe europee. Se il difensore austriaco Martin Stranzl si ripeterá ai livelli dello scorso anno e l´attaccante Luuk de Jong, dopo un primo anno di ambientamento, dimostrerá il suo enorme valore, ritengo che il M´Bach giocherá un ruolo da protagonista nella stagione 2013-2014 e i 54.010 che siederanno sugli spalti dello Stadion im Borussia-Park non attendono altro.


Amburgo
(29 Settembre 1887)

Foto ripresa da: http://www.abendblatt.de

Dopo anni di continue rivoluzioni estive, questa stagione, l´Amburgo del Trainer Tohrsten Fink cambia strategia e conferma quasi in blocco la rosa della stagione 2012-2013. Va via il miglior cannoniere della scorsa stagione, il koreano Son, sostituito dal camerunense Jacques Zoua, vecchia conoscenza di Fink ai tempi del Basilea. La difesa é stata puntellata con l´arrivo dal Borussia Dortmund, lo scorso anno in prestito al Führt, di Lasse Sobiech. Se son rose fioriranno. Lo sperano i fedeli spettatori amburghesi che assieperanno i 57.000 posti della Imtech Arena.


E.Francoforte
(8Marzo 1899)


Lo scorso anno, appena tornati in Bundesliga, gli uomini di Armin Veh hanno stupito tutti con un sesto posto, con la conseguente qualificazione all’Europa League. Il prestito dall´Hoffenheim del forte centravanti Joselu e del poliedrico centrocampista Johannes Flum, le quattro passate stagioni protagonista del Friburgo, rafforzano una squadra molto quadrata. Scommetto che i 51.500 posti della Commerzbank-Arena saranno quasi sempre tutti esauriti.


Friburgo
(30 Maggio 1904)


Cinque dei migliori giocatori della rosa, Caligiuri (Wolfsburg), Rosenthal e Flum (Francoforte), Makiadi (Brema) e Kruse (Gladbach) hanno lasciato il Friburgo e per la stagione 2013-2014 il gravoso doppio impegno dell´Europa League e della Bundesliga renderanno il lavoro del tecnico Streich molto difficile. Alle partenze importanti non hanno fatto seguito acquisti di valore. Prevedo un anno di magre soddisfazioni per i 24.000 tifosi che seguiranno settimanalmente la squadra al Mage Solar Stadion.

Schalke 04
(4 Maggio 1904)

Foto ripresa da: http://www.ruhrnachrichten.de

In difesa Felipe Santana dal Dortmund, in attacco il bravo Adam Szalai dal Mainz. Sono i due acquisti che potrebbero fare un salto di qualitá allo Schalke del giovane tecnico Jens Keller. Il talento fatto in casa Julian Draxler é oramai una certezza del centrocampo e verrá coadiuvato dal giovane neoacquisto Christian Clemens, il quale la scorsa stagione ha entusiasmato nel Colonia nella Zweite Bundesliga. La squadra é un perfetto mix di giocatori esperti e giovani talentuosi e i 62.000 spettatori che riempiranno la Veltins Arena sono pronti a sostenerla per tutta la stagione.

Bayer Leverkusen
(1 Luglio 1904)

Foto ripresa da: http://www.bayer04.de

André Schürle é stato ceduto al Chelsea. Il forte giocatore offensivo verrá rimpiazzato dal sudcoreano, cresciuto nelle giovanili dell´Amburgo, Heung Min Son, autore lo scorso anno di una stagione entusiasmante. Al Leverkusen arrivano anche il difensore italiano Giulio Donati ed il dinamico centrocampista australiano, ex Düssendorf, Robbie Kruse. La BayArena con i suoi 30.210 posti é pronta a vivere una nuova stagione degli uomini guidati in panchina da Sami Hyypiä ed in attacco dal capocannoniere della passata stagione Stefan Kießling.

Borussia Dortmund
(19 Dicembre 1909)

Foto ripresa da: http://hamrofootball.com

I soldi delle cessioni di Götze, Santana e Bittencourt sono stati reinvestiti negli acquisti del talentuoso fantasista armeno Henrikh Mkhitaryan, del veloce attaccante del Gabon Aubameyang e del solido difensore greco Sokratis. La squadra allenata da Jürgen Klopp sará anche quest´anno una delle protagoniste assolute ed il Signal Iduna Park con suoi 80.645 posti ospiterà gli entusiasti simpatizzanti, pronti ad applaudirla.

Bayern Monaco
(27 Febbraio 1900)

Foto ripresa da: http://www.bimberstube.de


Il nuovo tecnico Guardiola ha il compito difficilissimo di ripetere la scorsa stagione in cui il Bayern Monaco ha annientato le concorrenti al titolo in tutte le competizioni a cui ha partecipato. All´Allianz Arena i 71.137 fedeli spettatori bavaresi avranno modo di assistere a questo tentativo del tecnico spagnolo che, con gli innesti dei giovani talenti Mario Götze e Thiago, strappati a suon di milioni rispettivamente al Borussia Dortmund ed al Barcellona, cercherà di iniziare una nuova Era, ripercorrendo i passati fasti della sua ex squadra catalana.